FARMACIA Dott. Perina Giuseppe

Via Dante , 2       21052     Busto Arsizio  -VA-  Tel. +39-0331-632794         Fax. +39-0331-678662     e-mail : info@farmaciaperina.com  

                                                                                                                               

fiori di bach

Cosa sono i Fiori di Bach?

Sono un metodo semplice e naturale di cura attraverso l'uso di alcune varietà di fiori selvatici. Questi rimedi prendono in considerazione i disordini della personalità del paziente piuttosto che la singola condizione fisica e furono studiati da Edward Bach (1886-1936) negli anni '30. Le scoperte del Dott.Bach rappresentarono un approccio nuovo alla medicina e possono essere così riassunte :non importa di cosa soffra il paziente nel suo corpo (sia asma o piede d'atleta) la causa prima di tale condizione potrà essere estirpata se si potrà risalire e riequilibrare il disequilibrio che è nella psiche del paziente. Curare il malato nella sua interezza, e non la malattia  è il concetto chiave della medicina olistica e naturale. Il singolo fiore curerebbe quindi il disturbo psicologico che ha causato o potrebbe causare un certo malessere fisico. Dietro ogni disturbo fisico ci sarebbe "un fiume di energia",originato a livello psicologico;di conseguenza,ad ogni disturbo psicosomatico,provocato dallo sfogo dell'energia,corrisponderebbe,a monte,un ben preciso disturbo psicologico. Fu grazie a questo concetto,unitamente alla sua sensibilità e ad un grande amore per i suoi simili, che portarono il Dott.Bach ad elaborare, nei primi anni del secolo scorso,la sua teoria. Sulla base di tali principi sono stati individuati 38 "tipi comportamentali"di base,ai quali corrisponderebbero 37 fiori e un'acqua di fonte,la cui energia sarebbe in grado di curare l'organismo,riportandolo in armonia;in questo modo si avrebbe la regressione dei sintomi. 

Quanti sono i fiori di Bach ?

I rimedi trovati da Bach sono 38 suddivisi in sette gruppi,a seconda del tipo di disagio di fondo. In questi gruppi sono comprese tutte le forme possibili di paure,di rifiuto della realtà,di solitudine,irrequietezza, ansia,sconforto e scoraggiamento. Dal momento che ciò che caratterizza i disordini fisici della gente non è tanto il tipo di disturbo o il sintomo,quanto essenzialmente la condizione psicologica che lo ha creato,appare evidente che curando il disordine profondo noi curiamo anche la malattia fisica,perchè questa è soltanto l'ultima espressione di forze disarmoniche  che da troppo tempo agiscono nel profondo del nostro animo.

I rimedi trovati da Bach, come già detto, sono 38, suddivisi in sette gruppi, o "famiglie", a secondo del tipo di disagio di fondo ed egli arrivò a questa classificazione dopo un'attenta osservazione della natura umana e più specificatamente dalla osservazione del modo in cui le differenti persone reagiscono alla sofferenza di una malattia o sotto stress. Vi sono due tipi di rimedi : i  Rimedi di Tipo che sono in relazione con il tipo caratteristico di personalità e i Rimedi di Aiuto che sono da relazionare allo stato transitorio della psiche. Questi ultimi descrivono condizioni che non sono l'essenza del carattere di una persona,ma che l'hanno influenzato fortemente. Secondo Bach non è nella pianta ma nel fiore che si trova la qualità guaritrice,perchè il fiore manifesta una forma più sottile di energia vitale. Questa energia è estratta in modo estremamente accorto e semplice. Un contenitore in vetro sottile viene riempito di acqua pura. Fiori in quantità sufficiente e al massimo della fioritura vengono raccolti sul posto,senza essere toccati con le mani,e senza essere bagnati dalla rugiada,e vengono lasciati galleggiare sull'acqua fino a coprirne la superficie.Il contenitore viene lasciato al sole per 3-4 ore o anche meno se i boccioli tendono a sbiadire. Successivamente i fiori vengono rimossi e il liquido ottenuto,dopo essere stato filtrato,viene versato in un contenitore con pari volume di brandy che ha la funzione di conservante. Alcuni rimedi come Chestnut Bud o Willow non possono essere preparati in questo modo ma vengono ottenuti con l'ebollizione delle parti selezionate per 30 minuti in acqua pura,quindi filtrati e il ricavato viene così conservato come descritto precedentemente. Per quanto riguarda invece Rock Water,trattandosi di semplice acqua di  fonte rocciosa,basta raccogliere quest'acqua nel solito contenitore (senza toccarla con le mani),lasciarla per 3-4 ore al sole e poi allungarla con il brandy,come abbiamo detto prima. Attraverso un processo di diluizione si ottengono così i vari rimedi che sono disponibili in flaconi da 10 ml. Bach diede il nome di " I dodici guaritori " ai primi rimedi che scoprì e che prontamente iniziò a sperimentare sui suoi pazienti. Più tardi trovò altri 26 rimedi,così in totale vi sono 38 rimedi che possono essere scelti sia come Rimedi di Tipo sia come Rimedi di Aiuto. Bach si spense il giorno dopo aver scoperto il 38° rimedio floreale. Oltre ai "dodici guaritori" abbiamo i "7 aiuti" e i "19 assistenti". La suddivisione secondo gli stati d'animo prevede 7 gruppi:

 

 per le paure e preoccupazioni:

Rock Rose, Mimulus, Cherry Plum, Aspen, Red Chestut

per le insicurezze  e dubbi:

Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse, Hornbeam, Wild Oat

per insufficiente interesse delle circostanze presenti:

Clematis, Honeysuckle, Wild Rose,Olive, White Chestnut, Mustard, Chestnut Bud

per la solitudine:

Water Violet, Impatiens, Heather

per l'eccessiva sensibilità alle idee e alle influenze:

Agrimony, Centaury, Walnut, Holly

per la depressione, lo sconforto, l'avvilimento:

Larch, Pine, Elm, Sweet Chestnut, Star of Bethlehem, Willow, Oak, Crab Apple

per l'eccessiva cura del benessere degli altri:

Chicory, Vervain, Vine, Beech, Rock Water

Il rimedio di emergenza,chiamato Rescue Remedy,è invece una miscela di cinque fiori,che sarebbe utile in occasione di fortissimi stress psico-fisici,situazioni di improvvisa e grande tensione,crisi di panico e comunque in tutte quelle condizioni "limite" in cui può venire di colpo a trovarsi l'organismo. Consiste in una miscela di :

Star of Bethlehem,contro lo shock improvviso

Rock Rose,contro il panico e il terrore

Impatiens,per riportare la calma

Clematis,contro la tendenza a cedere,la sensazione di allontanamento poco prima di svenire

Cherry Plum,contro la paura di perdere il controllo

 

Come si somministrano i fiori di Bach ?

Una volta individuati i propri "fiori" , bisogna preparare la miscela:  in una bottiglietta da 30  ml con contagocce, si mette circa un cucchiaio di buon brandy o cognac o aceto di mele (sostanze che hanno la funzione di conservare e stabilizzare la diluizione), e si riempie con acqua minerale non gassata:  da ultimo si aggiungono due  gocce per ogni fiore che si desidera utilizzare! Questa è la soluzione dalla quale il paziente prende la dose giornaliera che consiste in  4 gocce  almeno 4 volte al giorno (al mattino appena svegli a stomaco vuoto, almeno mezz'ora  prima di pranzo, nel pomeriggio e la sera prima di addormentarsi) per un periodo di tempo che varia da poche settimane a 2 mesi. I fiori possono essere tenuti sotto la lingua qualche secondo oppure deglutiti direttamente. La frequenza di assunzione può essere anche superiore alle quattro volte al giorno,in questo caso non c'è alcuna controindicazione. Evidentemente il nostro organismo,per stare meglio,richiede a volte assunzioni più frequenti nel corso della giornata. Non esistono controindicazioni o pericoli di alcun tipo,semplicemente,se scegliamo il rimedio errato non curiamo il problema psicologico e quindi non accadrà nulla,perchè i Fiori di Bach agiscono solo se trovano qualcosa su cui agire. E' altrettanto opportuno ricordare che le problematiche più serie e gravi richiedono l'intervento medico e che,in ogni caso,i Fiori di Bach possono essere affiancati ad una terapia medica senza alcuna controindicazione.

Ricordiamo inoltre di tenere i Fiori di Bach (sia le tinture che le diluizioni) assolutamente lontani almeno un metro da fonti di campi elettromagnetici e microonde,anche se spenti (cellulari,computer,radiosveglie ecc.)perchè questo tipo di onde disturberebbero la vibrazione propria del fiore,rendendolo inutile.

 

vai a Elenco Fiori di Bach

 

 

                             Home | Chi siamo | Offerte | Monografie | Omeopatia | Macerati Glicerici | Tinture Madri | Fitoterapia | Elenco piante | Fiori di Bach | Schede fiori di Bach | Oxiprolinati | Notizie in breve | Commenti